Il mistero dell’ «esperimento» di Mozart all’Accademia Filarmonica su RaiDue

La puntata del 26 dicembre 2014 su Bologna e i suoi misteri del noto programma RAI “Voyager” condotto da Roberto Giacobbo ha riportato all’attenzione del largo pubblico la vicenda dell’esame che Wolfgang Amadeus Mozart sostenne il 9 ottobre 1770 per essere aggregato all’Accademia Filarmonica come Maestro compositore. Studi recenti condotti da Mario Armellini (già direttore del Civico Museo Bibliografico Musicale di Bologna ed ora docente all’Università di Rouen (Francia) e da Romano Vettori, archivista dell’Accademia e docente al Conservatorio “G. Tartini” di Trieste, hanno fatto il punto sulla annosa questione e su che cosa può essere veramente successo.

Sono stati messi in luce vari elementi e nuovi documenti tra cui l’antifonario originale, tuttora conservato nell’Archivio dell’Accademia, che venne usato per dare a Mozart il tema gregoriano su cui svolgere il contrappunto, e i nomi dei veri protagonisti della storia, che furono più d’uno. Tutto ciò permette di formulare nuove ipotesi e precisare vari dettagli che il programma “Voyager” ha trasmesso in anteprima. Il servizio si chiude con le immagini ed il suono dell’organo Traeri del 1673 – appena tornato all’antico splendore – che ornava la sala dell’Accademia anche al tempo di Mozart, il quale, probabilmente, ebbe pure l’occasione di suonarlo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...